Intervista al team Epok
31 gennaio 2018

Il 12 e 13 maggio si è tenuto all’Auditorium del Massimo il “The Colosseum – Spring 2018” – tappa italiana del tekken world tour – organizzato da Italian Gamer Championship in collaborazione con GEC e con il patrocinio della FITA.

Il weekend romano all’insegna dei picchiaduro è terminato con un finale non troppo scontato ma immaginabile.
La formula del TWT non apprezzata da tutti ma ovvia per chi è nel panorama esportivo da anni, ha inizialmente creato un po’ di confusione: la competizione si è svolta FT2 su 95 giocatori suddivisi in 8 giorni (1 da 11 e 7 da 12), in ogni girone solo i primi due avevano accesso alle fasi finali della top 16. I primi di ognuno in winner bracket e i secondi in loser, sempre FT2 (finali FT3). Questa modalità ha lasciato fuori dai giochi alcune delle giovani promesse italiane come “Danielmado” e “Mitrust-Storm”, degli Hell Gaming.

Tra i 16 finalisti dell’evento primeggiano i colori italiani:
– Crazy | SuperAkouma 🇫🇷
– CGG | RediHokuto 🇮🇹
– CGG | Tissuemon 🇮🇹
– GG | IronFury 🇮🇹
– UYU | Fergus 🇨🇮
– D8 | The Phantom 🇬🇧
– D8 | Kaneandtrench 🇬🇧
– HG | The Boss 🇮🇹
– SNG | BLACKBEARD 🇩🇰
– 4G | Rikimaru 🇮🇹
– FoX | devilnin 🇮🇹
– GG | FakePotter 🇮🇹
– 4G | DevilKazuya 🇮🇹
– CGG | Bode 🇮🇹
– D8 | Asim 🇬🇧
– Exeed | Ghirlanda 🇮🇹

Di questa tappa, tra gli italiani verrà sicuramente ricordata l’impresa di “FakePotter” che ha strappato il podio al famigerato “SuperAkouma” – vincitore della tappa in Kuwait – con il suo Kazuya. Uno dei pochi italiani ad avere un’approfondita conoscenza del personaggio Akuma, grazie agli allenamenti costanti con il suo maestro Cheng “Devilnin” Guo, best Akuma ITA e best Steve EU.

Ottima prestazione anche per “IronFury”, nuova leva di Tekken Roma, che è stato però squalificato vs Bode. Bellissimo match quello di The Boss vs Rikimaru finito 1 a 2.

Per maggiori informazioni sul Tekken World Tour, potrete consultare il sito ufficiale

The Colosseum – Spring 2018 in Rome

The Colosseum – Spring 2018 in Rome

Comments are closed.